Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 25 Aprile 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

Tutela dei consumatori

 .
 

Misure immediate per la tutela dei consumatori

..

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il 25 gennaio u.s. il decreto legge sulle liberalizzazioni. Si riporta di seguito un’indicazione di massima  delle disposizioni in esso contenute relative alla tutela dei consumatori.

Ricarica nei servizi di telefonia mobile e libertà di recesso dai contratti con operatori telefonici, televisivi e di servizi internet
Gli operatori di telefonia non potranno più applicare costi fissi e contributi per la ricarica di carte prepagate in aggiunta rispetto al costo del traffico telefonico richiesto. Il credito telefonico delle carte prepagate inoltre non potrà più avere una scadenza temporale (oggi è generalmente pari a 12 mesi). La sanzione per l’inosservanza del divieto è la nullità.
I contratti nei settori della telefonia, delle televisioni e delle comunicazioni elettroniche (compreso internet) devono prevedere la possibilità del contraente di recedere dal contratto e passare ad altro operatore senza ritardi e oneri ingiustificati.

Data di scadenza dei prodotti alimentari
L’informazione sulla data di scadenza o sul termine minimo di conservazione del prodotto alimentare deve essere apposta in un punto evidente della confezione o dell’etichetta, in modo da essere facilmente visibile, chiaramente leggibile e indelebile.

Servizi assicurativi
Si introduce a tutela del consumatore contraente il principio della conservazione della classe di merito che risulta dall’ultimo attestato di rischio che vale in tutti i casi di stipulazione di un nuovo contratto (anche a seguito di furto del veicolo o di sua consegna in conto vendita).
In caso di sinistro l’impresa di assicurazione non può variare in senso sfavorevole all’automobilista la classe di merito fino a quando non sarà accertata la effettiva responsabilità del contraente.

Semplificazione nel procedimento di cancellazione dell’ipoteca nei mutui immobiliari
L’articolo semplifica il procedimento di cancellazione dell’ipoteca nei mutui immobiliari, rendendo non più necessaria l’autentica notarile.
In particolare, viene stabilito che, se il creditore è un soggetto esercente attività bancaria, l’ipoteca iscritta a garanzia di obbligazioni derivanti da contratto di mutuo si estingue automaticamente decorsi 30 giorni dall’avvenuta estinzione dell’obbligazione garantita. L’avvenuta estinzione deve essere comunicata dal creditore, sia alla Conservatoria, che al debitore.

Estinzione anticipata dei mutui immobiliari prima casa
Per i mutui che verranno stipulati a partire dalla data di entrata in vigore della nuova norma, l’acquirente della prima casa potrà ottenere l’estinzione anticipata o parziale del mutuo stesso senza pagare alcuna penale.
Per i mutui già in essere alla data di entrata in vigore della nuova norma, invece, l’Abi e le associazioni dei consumatori dovranno definire congiuntamente, entro 3 mesi, le regole generali per “ricondurre a equità i contratti di mutuo in essere”.


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole