Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 19 Novembre 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

Credito d'imposta

 .
 

Credito d’imposta per impianti di sicurezza e Pos

Termini, modello istanza e software 

L’Agenzia delle entrate ha reso disponibili sul suo sito il provvedimento direttoriale di approvazione del modello unico di istanza da presentare per il credito d’imposta sugli impianti di sicurezza e pos.
Si allega il modello con le istruzioni per la corretta compilazione dell’istanza, per la quale sono state fissate le seguenti modalità:

SOGGETTI INTERESSATI
· esercenti attività commerciali di vendita al dettaglio e all’ingrosso
· esercenti attività di somministrazione di alimenti e bevande
· esercenti, esclusivamente o prevalentemente, attività di rivendita di generi di monopolio.

MODELLO DI ISTANZA
Il modello può essere liberamente estratto dal sito dell’Agenzia delle entrate o da altri siti, sempreché sia conforme al modello approvato col provvedimento direttoriale che porta il numero di protocollo 46245/2008, riporti l’indirizzo del sito dal quale è stato prelevato e gli estremi del citato provvedimento.
Il modello è unico per tutte le tipologie di soggetti interessati al credito d’imposta introdotto con l’art. 1, commi da 228 a 232 e commi da 233 a 237, della legge finanziaria per il 2008 (l. 24/12/2007 n. 244); ne è consentita la stampa monocromatica, realizzata in colore nero che  garantisca  la chiarezza e l’intelligibilità del modello nel tempo.

TERMINI E MODALITA’ DI PRESENTAZIONE
L’istanza (firmata dall’interessato e dall’eventuale intermediario abilitato alla trasmissione) deve essere presentata all’Agenzia delle entrate in via telematica direttamente da parte dei soggetti abilitati o tramite i consueti soggetti intermediari.
Questi i termini:
· dalle ore 10.00 del prossimo 28 aprile, nell’anno 2008
· dalle ore 10.00 del 2 febbraio, nell’anno 2009
· dalle ore 10 del 2 febbraio, nell’anno 2010

Al riguardo si ricorda che il credito d’imposta previsto per le piccole e medie imprese commerciali nella misura dell’80% delle spese sostenute e, comunque, fino ad un importo massimo di € 3000, ha applicazione nei periodi di imposta 2008/2009/2010 con una copertura finanziaria stabilita in 10 milioni di euro per ciascun anno, mentre quello per i rivenditori di generi di monopolio (80% della spesa, con importo massimo del credito pari a € 1000) ha una copertura finanziaria di 5 milioni di euro per ciascun anno. Entrambe le misure agevolative verranno attribuite secondo l’ordine cronologico di invio delle relative istanze.
Per trasmettere telematicamente l’istanza si deve utilizzare un programma di gestione denominato “ CREDITOSICUREZZA” che , a partire dal prossimo 15 aprile sarà gratuitamente disponibile sul sito dell’Agenzia.
Ai soggetti che presenteranno l’istanza in via telematica tramite gli intermediari abilitati, dovrà essere consegnata sia una copia cartacea della stessa che copia della comunicazione dell’Agenzia che attesta l’avvenuto ricevimento.

iconAll. 1 235.72 KB

10/04/2008


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole