Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 18 Agosto 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

AGRITURISMI

 .
 

AGRITURISMI, CONFCOMMERCIO VENETO: UNA RIFORMA DI CARTA

PERSA LA VOCAZIONE AGRICOLA, SONO DI FATTO STRUTTURE TURISTICHE"

Zanon: "Abbiano gli stessi obblighi legislativi, fiscali e del lavoro di alberghi e ristoranti"

Si ampliano i giorni di apertura per la ristorazione e il numero degli ospiti per l'alloggio, aumenta la percentuale di prodotti aziendali . "Ma quella sugli agriturismi è una riforma di carta". Questo il giudizio di Confcommercio Veneto che, in merito alla nuova legge regionale in materia, si chiede come quelli offerti dagli agriturismi si siano trasformati nel tempo da servizi ‘complementari' - così come stabilisce da sempre la legge - in servizi preponderanti.

"La funzione dell'agriturismo nasce come complementarietà dell'attività agricola - ricorda il presidente di Confcommercio Veneto Massimo Zanon - Ma quest'ultima risulta oggi snaturata a favore di una funzione prevalentemente turistico-ricettiva e della ristorazione, dove la ‘famosa' complementarietà consiste nel costruire piscine e organizzare banchetti di nozze con menu che, per varietà di prodotti presenti, difficilmente un'attività agricola potrebbe consentire. Siamo onesti - aggiunge Zanon - Se gli agriturismi, ‘complice' anche l'impossibilità di effettuare i controlli necessari a far rispettare la legge, si sono evoluti in questa direzione, tanto varrebbe inquadrarli nel mercato della ristorazione e del turismo, con lo stesso panorama legislativo, amministrativo, fiscale e del lavoro i cui si muovono ad esempio alberghi e ristoranti".

"Anziché investire tempo e risorse per far crescere questo settore border line non sarebbe meglio per tutti investire in un aumento della competitività complessiva lavorando ciascuno al massimo nel proprio ambito di competenza - conclude Zanon - per ottimizzare l'uso delle risorse pubbliche e ricreare in tal modo lavoro vero e buono?"

03/11/2014


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole