Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 22 Ottobre 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

Federmoda

 .
 

Federmoda - Sintesi Indagine AstraRicerche

L'indagine commissionata da Federazione Moda Italia ad AstraRicerche sul "sentiment" degli italiani e sulle tendenze dei consumi, evidenzia come nel giugno 2013 vi sia stato un leggero miglioramento rispetto al mese precedente: infatti, è cresciuta sino al 32% la quota di coloro che si definiscono soddisfatti dell'attuale situazione socio-economica propria e dei propri cari: il dato migliore dall'ottobre 2012, anche se ancora assai lontano dalla metà del 2011 e specialmente dall'inizio del 2010.

È stato quindi calcolato che il 45% dei nostri connazionali esprime ora un sentiment autoriferito a breve positivo.

Il trend dal gennaio 2010 mostra che quello di questo Monitor è il dato migliore dall'agosto 2011.

Quanto alle previsioni di acquisto di abbigliamento, accessori e scarpe - per sé o per altri - che gli Italiani 15-69enni ipotizzano di fare prima dei saldi di luglio, si evince che un quinto del campione non ha ancora preso alcuna decisione in merito.

Un nono (11%) esclude di fare alcun acquisto sia prima sia durante il periodo dei saldi (soprammedia uomini, 45-69enni, soggetti con la licenza media o elementare, salariati, casalinghe e lavoratori autonomi con i pensionati, singles, insoddisfatti e pessimisti a breve termine circa la propria condizione socio-economica.

Coloro che si preparano ad attendere i saldi sono il 32% se si parla di capi d'abbigliamento, il 25% se si parla di calzature, il 23% se si tratta di accessori.

Vediamo ora le previsioni di acquisto di varie categorie di nel periodo pre-saldi. Se si parla di capi d'abbigliamento (uno o più) appaiono pressoché certi gli acquisti a giugno di quelli classici sportivi per il lavoro e/o per il tempo libero per quasi un ottavo del campione; per quelli classici formali specie per il lavoro, per la sera ecc. viene superato di poco l'11%; nel caso dei capi d'abbigliamento sportivo, proprio per praticare sport, ci si colloca lievemente al di sotto dell'11%; infine, se si pone mente ai capi d'abbigliamento da cerimonia per matrimoni, occasioni importanti, ecc. ci si ferma al 5%.

Quanto agli accessori, quasi il 10% prevede l'acquisto prima dei saldi di una o più borse, cinture, portafogli ecc. per tutti i giorni, mentre quelli eleganti dovrebbero essere comprati da quasi il 6%.

Le calzature, se informali/casual/di stile sportivo specie da giorno, dovrebbero essere acquistate a giugno da quasi il 14% degli intervistati; se formali/eleganti, da sera ecc. da poco più del 7%; se sportive, proprio per fare sport, da poco più del 5%; se per occasioni importanti come matrimoni, grandi occasioni, ecc. da meno del 5%.

03/07/2013


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole