Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 27 Maggio 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

THINKSMARTMETROPOLIS

 .
 

THINKSMARTMETROPOLIS

ovvero
SALVAGUARDIA DEL TERRITORIO E VALORIZZAZIONE DELLA CITTA'
Mestre, 27 giugno 2013

Salvaguardia del territorio e valorizzazione della città sono gli obiettivi "grandi" dai quali si è partiti per inserire la questione "Smart City" nel duplice significato di città intelligente in quanto caratterizzata da "processi" di vita urbana intelligenti ma anche di "luogo" nel quale le "intelligenze" hanno sede, vivono, prosperano, si relazionano e lavorano.
L'Assemblea pubblica di Confcommercio Unione Venezia, dominata dal titolo Thinksmartmetropolis è iniziata con la presentazione del manifesto "La Città che vogliamo".
Intereventi introduttivi del Presidente Zanon, di Giuseppe Fedalto presidente della CCIAA e, in video, di Isi Coppola, Assessore Regionale (ha illustrato il significato della nuova legge regionale che tende a favorire il rientro del commercio nelle città).
Amerigo Restucci, Rettore dello IUAV (l'Università di Architettura, Urbanistica e Design di Venezia) è entrato nel vivo illustrando l'impegno, sottoscritto ed esaltato da Confcommercio Venezia, a difesa del suolo, del paesaggio e del contesto urbano esaltando questa accezione di città che punta sul ruolo fattivo del territorio e delle genti.
Andrea Granelli (studioso pluridisciplinare, spumeggiante ed appassionato) ha associato a questi concetti la proposta di una smart city intesa in quanto sede delle varie intelligenze che si relazionano al suo interno, spiegandoci peraltro come essa possa connettere le potenzialità delle nuove tecnologie alle tradizioni ed alle vocazioni stratificate dei territori urbani.
L'occhio attento del sociologo dei consumi Vittorio Filippi sull'evoluzione dei circuiti umani ed interpersonali che all'interno della città si ricompongono ha supportato una lettura poliedrica delle urbanità emergenti, dalla quale in controluce si evincono i mutati stili di vita e di consumo che coinvolgono i cittadini.
A Pierfrancesco Ghetti, già Rettore dell'Università Cà Foscari, ora Assessore a Venezia Ghetti, il compito di svolgere una riflessione conclusiva sul ruolo che nell'immediato futuro assumeranno le Città metropolitane (Venezia e la sua provincia ne sono coinvolte). Non è infatti possibile ignorare che le città intelligenti e, con esse, il commercio cittadino trovano margini di reinterpretazione alla luce di questi nuovi, imponenti soggetti, nella misura in cui l'ottica diviene sistemica e le reti urbane si interconnettono e sviluppano sì relazioni virtuose centro-periferia, ma a partire dal potenziamento e dal rilancio intelligente dei propri centri storici.
Ad ottobre si replica, anzi si va avanti. Sì: lo hanno proposto i relatori, lo ha chiesto Maurizio Crema, giornalista, che moderava l'incontro, lo ha ribadito Confcommercio. E' la necessità per non far cadere l'attenzione sul commercio nelle città e per raccordarsi con gli sviluppi relativi alla istituzione delle città metropolitane.

mimetype Invito Assemblea Confcommercio Unione 27 giu 2013.pdfmimetype Manifesto Città Intelligente.pdf
mimetype AscomVe rassegna thinksmart giugno 2013.pdf

01/07/2013


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole