Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 21 Luglio 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

Via l'IMU

 .
 

Via l'IMU

ma prima di cantar vittoria... meglio Taser!

Come si dice a Venezia, prima di cantar vittoria... sarà meglio Taser:!
Perché se è vero che per la prima casa l'accordo politico raggiunto - il testo legislativo vero e proprio, ovvero la Legge di Stabilità 2014, é tutto da scrivere - avrebbe eliminato l'IMU, è altrettanto vero che per far comunque quadrare i conti è stata individuata una nuova tassa, la Taser (acronimo ancora provvisorio) che dovrebbe essere gestita dai Comuni, su base federalista e dovrebbe essere concepita come corrispettivo per i servizi alla collettività, di fatto revisionando anche l'attuale assetto previsto per la TARES e, infine, la nuova tassa sarebbe pagata, si badi bene, anche dagli inquilini.
Sta di fatto che se ai cittadini ed imprenditori italiani è stato mostrato un cartello con scritto "applauso" e "allegria", gli stessi italiani hanno invece il legittimo timore di doversi preoccupare per il possibile ripetersi - l'esperienza insegna - del clima di incertezze, ambiguità, rinvii, per sapere come, quando, e soprattutto quanto pagare effettivamente per il 2014 di imposte e tasse.
Ciliegine sulla torta: sull'IVA, prossima ormai al traguardo dei 22 punti percentuali, tutto tace mentre sarà messo mano anche all'irpef.
Attendiamo dunque la Legge di Stabilità 2014, nella quale sarà meglio definita l'esatta definizione della già ribattezzata service tax (e perché no, a questo punto, più coerentemente tassa di scorta?), salvo poi doversi districare tra decreti attuativi, circolari e contro circolari interpretative di rito. E non sappiamo ancora come la prenderanno Sindaci e Comuni...
Nel frattempo, un consiglio sottovoce: i soldi già preventivati per l'IMU, lasciateli comunque lì, nel porcellino che se poi va bene, magari, lo rompiamo alla Befana del 2015: si sa le sorprese fiscali cadono sempre tra ferragosto e Natale: a da passa' il 2014!

30/08/2013


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole