Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 26 Settembre 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

CENTRO STUDI

 .
 

CENTRO STUDI

Disoccupazione, podio per il Veneto: al terzo posto dopo le regioni tedesche

La disoccupazione è oggi una vera e propria emergenza nel nostro Paese. Anche in Veneto l'aumento dei disoccupati e le difficoltà occupazionali sono dei fenomeni che stanno colpendo la realtà socio-economica regionale con una forza inedita rispetto al passato. Tuttavia, dagli ultimi dati di Eurostat sulla disoccupazione, elaborati da Officina Veneto, emerge che il Veneto è più vicino ai ritmi delle virtuose regioni tedesche piuttosto che ai competitors francesi e spagnoli.

Secondo gli ultimi dati di Eurostat, nel 2011 il tasso di disoccupazione in Veneto si attesta al 5% con un calo rispetto al 2010 di quasi un punto percentuale (-0,8%).

Il Veneto si posiziona terzo in classifica rispetto alle principali regioni europee di riferimento. Ai primi posti la Germania con le regioni del Bayern (3,3%) e quella del Baden-Württemberg (3,6%) che oltretutto, nel corso di un anno, vedono diminuire il tasso di disoccupazione. In coda alla classifica invece gli spagnoli del Pais Vasco (12%) e della Cataluña (19,2%) che dal 2010 registrano invece un aumento della disoccupazione ben oltre il punto percentuale. Il Veneto conquista quindi il podio tra i principali competitors europei posizionandosi sulla scia delle virtuose regioni tedesche.

Osservando le dinamiche del tasso di disoccupazione nel periodo compreso tra l'anno 2006 e il 2011 è possibile vedere il grosso impatto della crisi economica nel biennio 2007-2008 che ha provocato un aumento generalizzato dei disoccupati. Il tasso di disoccupazione medio per le regioni europee qui considerate infatti, dopo il 2008 comincia ad aumentare sensibilmente e il Veneto, pur con volumi inferiori, segue il trend di peggioramento generale dimostrando un calo solo tra il 2010 e il 2011.

Tuttavia i livelli di disoccupazione in Veneto faticano a tornare ai livelli pre-crisi e oltretutto c'è chi fa meglio: la regione del Bayern, partita svantaggiata rispetto al Veneto nel 2006, dimostra un calo praticamente costante della disoccupazione, fatto salvo per un lieve singhiozzo post-crisi, che nel 2011 raggiunge i livelli più bassi in sei anni.

10/10/2012


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole