Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 29 Aprile 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

art. 62 del DL Cresci Italia

 .
 

Nuovo pressing di Confcommercio per cambiare l'art. 62 del DL Cresci Italia.

Confcommercio, con il suo Presidente Carlo Sangalli, continua il pressing presso il Governo perché al più presto si ponga rimedio al formalismo e alle complicazioni che stanno penalizzando l'intera filiera agroalimentare, compresi gli stessi produttori agricoli che tanto avevano invocato questo provvedimento che anziché accelerare i pagamenti a trenta e sessanta giorni, sta rischiando di paralizzare gli scambi commerciali e, quel che è peggio, preparando un accidentato terreno pieno di contenziosi.
Modificare l'art. 62 del Decreto Cresci Italia è possibile solamente con una legge ed è per questo che oltre al Governo si sta tentando di convincere il Parlamento ad inserire, magari nella Legge di Stabilità, un emendamento riparatore.
"Questa norma - dice Massimo Zanon Presidente di Confcommercio Unione Venezia - doveva essere applicata solo nei casi in cui effettivamente vi erano delle conclamate situazioni di significativo squilibrio nelle relazioni commerciali, dove il grande dettava legge al piccolo: ed invece sono proprio gli operatori più piccoli, i dettaglianti a pagare conseguenze pesanti in termini di complessità, di lungaggini, di responsabilità e spesso proprio di minor competitività".
E pensare che il Governo ha appena compiuto un passo importante attuando la Direttiva europea che pone fine ai ritardi di pagamento della Pubblica Amministrazione.
"Che senso ha - si chiede Massimo Zanon - imporre persino la forma contrattuale nei minimi dettagli, lasciando come sempre il coltello dalla parte del manico a chi ha strutture e legali in grado di far trovare agli anelli più deboli della catena il contratto bell'è pronto e con in più l'onere di fidarsi o di controllare".

27/11/2012


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole