Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 25 Maggio 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

Redditest

 .
 

Al via il Redditest: per verificare la propria "corenza fiscale"

Detto così sembra quasi l'ultimo gioco di società, da regalare giusto per il prossimo Natale: letteralmente, anzi, fiscalmente, coinvolgente per tutta la famiglia, nonni e zie zitelle conviventi comprese. Invece è una cosa molto seria che metterà alla prova, anzitutto, la fiducia che gli italiani hanno nei confronti dell'Amministrazione pubblica tributaria.
Da qualche giorno, infatti è on line sul sito www.agenziaentrate.it il Redditest, che consente a ognuno, davanti al pc, di verificare il grado di fedeltà al fisco, con tutte le garanzie di privacy: chi non se la sente può usare un nome di fantasia. Si tratta, infatti, di uno strumento di autodiagnosi a disposizione del contribuente per testare la corrispondenza tra reddito e spese.
La compilazione è simile a quella di una vera dichiarazione dei redditi per voci e dati richiesti.
Volendo ci si può anche sbizzarrire inserendo la tanto sognata supercar, oppure la barca a vela e, perché no, un aeromobile - e chi non vorrebbe un jet privato. Attenzione a non dimenticare anche le relative polizze assicurative, ovviamente.
"Al di là delle battute - si chiede Francesco Antonich, vicedirettore di Confcommercio Unione Venezia - il Redditest se correttamente usato può veramente consentire di verificare la coerenza tra il tenore di vita e i dati forniti nelle dichiarazioni fiscali? Potrà costituire una sorta di moral suasion, sempre che sia davvero ben compilato e che le eventuali incoerenze siano considerate una sorta di "voce della coscienza" che induca il contribuente a far tornare davvero i conti? Lo potremo sapere solo tra qualche anno: ma non dimentichiamo che molti contribuenti diffideranno dello strumento perché per troppo tempo hanno interpretato ogni richiesta di dati, persino il censimento nazionale, come una subdola indagine fiscale".
Intanto, facciamo una bella riunione di famiglia attorno al pc: alla fine il software, una volta riempiti tutti gli spazi dovuti stimerà la "coerenza": luce verde se reddito e spesa sono in linea, semaforo rosso in caso di discrepanza. Certi di non aver dimenticato proprio nulla? Il programma tiene conto anche delle spese comuni, per alimentari e abbigliamento, non espressamente richieste perché frammentate nel corso dell'anno ma normalmente sostenute da una famiglia come quella indicata: si sa, il software non va dal dietista, non soffre di problemi metabolici ed è immune da malattie e non va a fare la spesa.

22/11/2012


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole