Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 23 Giugno 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

Pagamenti in ritardo

 .
 

Pagamenti in ritardo: il decreto legislativo entri al più presto in vigore!

Lo scorso 31 ottobre, il Consiglio dei Ministri dei ministri ha finalmente messo a punto lo schema di decreto legislativo con il quale viene recepita in Italia la direttiva 2011/7/UE del 16 febbraio 2011 relativa alla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali.
"Si tratta di un passaggio importante, ma ora bisogna assolutamente accelerare" spiega Francesco Antonich, vicedirettore di Confcommercio Unione Venezia " per dare davvero attuazione ad una delle leve strategiche dello Statuto delle Imprese: poi bisognerà continuare il lavoro di sburocratizzazione e d semplificazione reale, altrimenti la legge 180/2011 rimarrà monca"
Tra le principali novità, una specifica modalità per garantire tempi certi ai pagamenti effettuati dalla Pubblica amministrazione rispetto ai quali vengono prescritti termini stringenti e, soprattutto, inderogabili dalle parti, diversamente da quanto invece previsto nelle transazioni tra privati.
Tuttavia va dato atto che se il decreto legislativo sarà licenziato definitivamente, si potrà già parlare di anticipo rispetto agli obblighi comunitari: infatti le nuove disposizioni si applicano alle transazioni commerciali concluse a decorrere dal 1° gennaio 2013.
"Ora speriamo che presto si pongano dei correttivi anche all'art. 62 del decreto Cresci Italia - continua Antonich - che ha voluto regolare le transazioni commerciali dei beni agricoli alimentari, finendo per ingessare anziché rendere più fluida la filiera e mettendo in seria difficoltà proprio gli anelli più deboli della catena, a monte e a valle, che la norma voleva invece tutelare".

16/11/2012


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole