Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 26 Luglio 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

COMPRO ORO

 .
 

COMPRO ORO: TRAPPOLA O OPPORTUNITA'?

Compro oro nel mirino del fisco: le fiamme gialle in questi giorni stanno effettuando centinaia di perquisizioni in tutta Italia, con sequestri di beni per 163 milioni di euro. Centodiciotto, finora, sono le persone indagate per associazione a delinquere, riciclaggio e reinvestimento di proventi illeciti, ricettazione, esercizio abusivo del commercio di oro e frode fiscale.

Parliamo di volumi di preziosi molto ingenti, sinora pari a 4.500 kg di oro e 11.000 kg di argento solo in questo anno, tutti gestiti da un'associazione criminale che raccoglieva l'oro acquistato dagli "agenti intermediari" in contatto con una fitta rete di negozi compro oro ed operatori del settore, che stavano alla base della filiera dei traffici di oro di provenienza illecita.

Un Compro oro, secondo recenti stime, può guadagnare oltre 300.000 euro all'anno, soprattutto in questo periodo di escalation del prezzo del metallo giallo. A favorire i rincari è il clima di incertezza a livello mondiale che ha rilanciato l'oro come il classico dei beni rifugio. Improvvisarsi Compro oro non è difficile, basta una licenza amministrativa rilasciata dalla questura e un investimento iniziale modesto, di neanche tre mila euro. I Compro oro acquistano oggetti preziosi usati da privati, per poi rivenderli, generalmente a grossisti e fonderie. Di solito sono organizzati in reti di franchising e alcuni lavorano su internet. Non c'è un prezzo fisso di acquisto, il mercato dell'oro è fluttuante.

"Negli ultimi mesi i compro oro in Italia hanno avuto un vero e proprio boom, complici la crisi economica e le quotazioni record dell'oro" Commenta Danilo De Nardi, Direttore Confcommercio Unione Venezia, aggiungendo "E' evidente che questo fenomeno commerciale è figlio della crisi, in cui paura e insicurezza si sono andate a sommare alle crescenti difficoltà nel far quadrare i conti domestici. La raccomandazione è tuttavia quella di non confondere queste attività con gli esercizi commerciali tradizionali ai quali sono andate a sostituirsi: considerata la semplicità burocratico-amministrativa di inserirsi in un circuito ad alto rischio di frode, sarebbe fortemente opportuno operare dei controlli a monte sull' operato e la liceità di ciascuna di queste attività di compravendita dei preziosi".

14/11/2012


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole