Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 27 Giugno 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

Troppa burocrazia

 .
 

Troppa burocrazia fa male alle imprese

Secondo un'analisi dell'Ufficio Studi di Confcommercio, gli oneri burocratici a carico di imprese e singoli contribuenti per adempiere agli obblighi fiscali nei confronti della pubblica amministrazione sono sempre più gravosi e complessi. Il nostro Paese è ai primi posti per la complessità burocratica degli adempimenti tributari: le ore dedicate in un anno erano 285 nel 2010, un valore elevato che pone l'Italia al 22° posto della graduatoria, molto distante da Lussemburgo, Irlanda, Estonia e Norvegia dove le ore necessarie sono meno di 100. Ma qualcosa si muove: in 10 anni, per avviare una società in l'Italia il tempo si è ridotto da 23 a 6 giorni.
Commenta Massimo Zanon, presidente Confcommercio Unione Venezia: "Il permanere di una burocrazia fiscale impedisce l'armonico sviluppo dell'attività propria delle imprese, che dovrebbe in primo luogo consistere nel creare ricchezza e occupazione. Sempre più imprigionate nelle briglie di oneri burocratici ed adempimenti fiscali gravosi e complessi, le imprese italiane stentano a risollevarsi dall'attuale situazione di stallo".
La previsione di facilitare gli adempimenti burocratici, di ridurre la fiscalità, di seguire con attenzione tutta la vita dell'impresa innovativa, costituiscono azioni ispirate alle migliori pratiche e alle raccomandazioni delle istituzioni internazionali. In Italia sono ben presenti capitale imprenditoriale e capacità di innovazione, elementi che si coniugano con una voglia di fare da cui deve ripartire il paese. Ma questi elementi sono poco valorizzati da un ambiente che sovente guarda con sospetto al rischio imprenditoriale e alla capacità dell'impresa di creare benessere diffuso.
"L'auspicio - conclude Zanon - è che l'infrastruttura burocratica torni ad essere uno strumento a favore dell'imprenditorialità e non un ulteriore vessazione ai danni di questa ultima".

29/10/2012


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole