Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 26 Settembre 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

IVA PER CASSA

 .
 

IVA PER CASSA

Versare l'Iva solo quando viene pagata la fattura. Una bella boccata d'ossigeno per migliaia di imprese, artigiani, commercianti, professionisti e anche piccoli lavoratori autonomi con partita Iva.
Il ministero dell'Economia ha appena varato il decreto applicativo che dal prossimo 1° dicembre consentirà di versare dell'Iva col criterio di "cassa", ovvero quando il contribuente-partita Iva riceve il pagamento della fattura e incassa quindi anche l'Iva che poi dovrà versare al fisco.
Tutti i titolari di partita Iva che fatturano meno di 2 milioni di euro all'anno possono scegliere di applicare al versamento dell'Iva il principio "di cassa". Questo però vale solo per le operazioni verso altri titolari di partite Iva e non verso i privati consumatori (utenti finali).
Commenta Danilo De Nardi, Direttore Confcommercio Unione Venezia "Può sembrare un tecnicismo fiscale ma in realtà è un provvedimento che cambia la vita a molte piccole e medie attività che in tempi di crisi e di pagamenti in ritardo soffrono di costante carenza di liquidità. Con il criterio di cassa, l'Iva a debito verrà versata solo al momento dell'effettivo pagamento della fattura". Finora - e soprattutto in questi ultimi tempi di crisi e di ritardati o mancati pagamenti - succedeva di dover anticipare allo Stato un'imposta su un reddito non (ancora) percepito. Conclude De Nardi: "Certamente avremmo preferito altre misure, ad esempio che l'IVA non subisse aumenti. Ma, in tempi di vacche magre come questi, ogni aiuto alle imprese, anche nel senso di una maggiore garanzia di immediata liquidità, è ben accetto...".

24/10/2012


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole