Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 26 Maggio 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

Burocrazia

 .
 

Burocrazia: spesso un costo occulto del lavoro e una minaccia per la produttività

Non c'è nulla di più pericoloso, per la credibilità di un paese tra i suoi cittadini e tra le imprese, anche straniere, che vogliono investire in esso della burocrazia. Quando questa rende persino difficile adempiere agli obblighi fiscali, diviene persino un boomerang macroeconomico. Si sa che vi sono persino tasse ed accise i cui importi riscossi appena coprono i costi perla riscossione!.
A provare a calcolare il costo di questo "disservizio" del sistema Paese ci ha provato il Centro studi di Confcommercio in un recente monitoraggio dal quale emerge che le ore dedicate per adempiere agli obblighi fiscali, in un anno, erano 285 nel 2010, un valore elevato che pone l'Italia al 22° posto della graduatoria, molto distante da Lussemburgo, Irlanda, Estonia e Norvegia dove le ore necessarie sono meno di 100.
Va detto che l'Agenzia delle Entrate, negli ultimi anni, ha avviato un complesso lavoro, collaborando attivamente anche con le associazioni di categoria, per razionalizzare gli adempimenti, semplificarli e ridurne i costi, sia per cittadini ed imprese, che per la stessa collettività.
Un primo dato sui questo lavoro, che dovrà comunque continuare ancora, è il fatto che in dieci anni il tempo necessario per avviare una società: si è ridotto da 23 a 6 giorni, grazie alle liberalizzazioni intervenute nel settore del commercio al dettaglio.
Tuttavia, nata l'impresa rimane la gimkana per ottemperare agli obblighi fiscali. E la tecnologia è riuscita solo in parte a mitigare questo negativo fenomeno.
"Da alcuni anni si è puntato il dito contro la produttività, la necessità di lavorare di più e meglio - prova a spiegare il Presidente di Confcommercio Unione Venezia, Massimo Zanon - ma è vero che, soprattutto nel terziario dove la componente umana è determinante, imprenditori e loro collaboratori sono oberati quasi tutto l'anno con adempimenti fiscali e normativi connessi che costituiscono un costo occulto del lavoro e abbassano la produttività reale".
Un paradosso se si pensa che la corsa alle liberalizzazioni ha riguardato tutto fuorché la liberalizzazione delle energie imprenditoriali e delle altre risorse umane impelagate nella pece della buorocrazia, energie indispensabili per spingere la macchina dell'economia con la speranza che riparta...

15/10/2012


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole