Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 22 Giugno 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

Basta criminalizzare categorie intere!

 .
 

Basta criminalizzare categorie intere!

Si divide il Paese, si indebolisce l'economia e la società delle nostre città

Nei momenti difficili c'è sempre la tentazione di trovare un capro espiatorio, un untore che sarebbe più responsabile degli altri della difficile realtà economica e sociale.
E se la coscienza individuale spesso saggiamente corregge le aberrazioni inevitabili dell'immaginario collettivo, c'è persevera nell'accusare indiscriminatamente una categoria di cittadini, imprenditori e datori di lavoro. E' accaduto di recente anche a Jesolo, dove un politico ha pensato bene di dire che in città commercianti e albergatori farebbero ancora affari d'oro perché "gira ancora troppo nero".
"Proviamo profonda amarezza" - sbotta Angelo Faloppa, Presidente di Confcommercio San Donà di Piave - Jesolo e componente della Giunta provinciale dell'Associazione - prima di tutto come cittadini, quindi come operatori economici che contribuiscono ogni giorno alla crescita di questa città che gode di stima, apprezzamento ed affetto da parte dei cittadini, ospiti ed avventori in Italia e all'estero."
Faloppa sottolinea che "L'Italia e Jesolo sono un Paese e un Comune dove si è ben consapevoli che la responsabilità penale è sempre e solo personale: criminalizzare e demonizzare è facile demagogia, ben sapendo che le associazioni di categoria sono sempre impegnate a far rispettare le regole e a collaborare fattivamente con Amministrazioni e Forze dell'Ordine per garantire legalità e sicurezza e isolare furbi e approfittatori."
Confcommercio, che ribadisce la riconoscenza per gli sforzi che Amministrazione e Forze dell'Ordine stanno compiendo, spesso con risorse ed organici ridotti e in presenza di norme non sempre chiare ed efficaci, coglie l'ennesimo episodio avvenuto a Jesolo per dire fermamente, con Angelo Faloppa, che - "Additare una intera categoria di operatori economici di una città di essere dei fuorilegge, che violano sistematicamente le norme fiscali e commerciali è, per dirla con stile, inelegante, ingrato e tendenzioso: anche se espresso in una sede istituzionale e politica".

28/09/2012


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole