Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 27 Giugno 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

Disoccupazione giovanile

 .
 

Disoccupazione giovanile: eliminata una generazione per decreto

Se è vero che le risorse umane sono davvero determinanti per un'impresa commerciale, figuriamoci per un Paese che per altro si trova con l'acqua alla gola, nel bel mezzo del guida di una crisi mondiale e per giunta a competere con altri Stati agguerriti. In Italia si è di fatto chiuso il mercato del lavoro in un momento in cui doveva rimanere fluido, con i padri che sono costretti a vedere i propri figli, a casa.
L'allungamento dell'età pensionabile ha inesorabilmente bloccato l'accesso alle nuove leve, bloccato carriere, ingessato idee, proposte nuove indispensabili per cambiare e rilanciare un'economia e una società., mentre chi si è visto protrarre l'età della meritata quiescenza è demotivato, arrabbiato, e comprensibilmente poco produttivo.
"Un effetto a catena - prova a spiegare Francesco Antonich, Vicedirettore di Confcommercio Unione Venezia - che adesso mostra solo la punta dell'iceberg di una crisi intergenerazionale che non si è voluto affrontare a tempo debito e che avrà conseguenze davvero gravi, se no si ricorreranno a correttivi immediatamente". Un malessere comunque diffuso nella cara vecchia Europa, certo, ma che in Italia sconta anche altre aggravanti.
"Perché non solo bisognerà che i giovani disoccupati vengano mantenuti" - prosegue Antonich - "ma questi saranno completamente demotivati, non avranno più voglia di essere creativi".
Inevitabile una scelta di fondo "I nostri giovani emigrano. - dice ancora il Vicedirettore della Confcommercio veneziana - e come impedirglielo? Non sono nonni che se ne andavano con la valigia di cartone, questi hanno l'iPad per valigia ed una laurea, e sono accolti all'estero come una risorsa, non come un escamotage per diminuire i costi del lavoro".
E conclude con un'amara battuta per sdrammatizzare, ma anche per far riflettere "Qui abbiamo politici che si ripropongono alle prossime elezioni come salvatori della patria, manager e grand commis che accumulano cariche, pur avendo tutti un'età che persino in Vaticano impone un meritato - e riverito - riposo: ci sarà un perché in oltre 2000 anni la Chiesa - fondata da un 30enne - si mantiene competitiva con il resto del mondo".

03/09/2012


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole