Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 28 Luglio 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

SVILUPPO

 .
 

DE NARDI: "CON IL DL SVILUPPO I PESCATORI DIVENTANO ALBERGATORI"

Un emendamento nel Decreto Sviluppo consente, per accrescere l'economia ittica e dare nuove fonti di guadagno ai pescatori, di aprirsi ad una ospitalità ricettiva del tutto priva di regolamentazione e controllo.
"Rischiamo un'ennesima forma di concorrenza sleale ed una ulteriore confusione sulle competenze tra Stato e Regioni in materia turistica" è il commento del Direttore di Confcommercio Unione Venezia Danilo De Nardi, all'approvazione in Parlamento di un emendamento nel Decreto Sviluppo che consente, per accrescere l'economia ittica e dare nuove fonti di guadagno ai pescatori, di aprirsi ad una ospitalità ricettiva del tutto priva di regolamentazione e controllo.
"Di questo passo - aggiunge De Nardi - chiunque possegga una stanza ed un letto, pur svolgendo un mestiere ben lontano dall'operatore turistico, potrà affittare liberamente il locale ed il giaciglio col rischio che l'Italia perda un buon pescatore di pesce fresco ed acquisti un improvvisato albergatore; in proposito la dice lunga il fatto che si intenda consentire al pescatore di svolgere attività ricettiva anche al di fuori della propria abitazione, in altra struttura che rientri nella sua disponibilità. "
"Le normative attuali e Federalberghi stessa ci ricordano sempre - sottolinea il Direttore della Confcommercio veneziana - che nulla impedisce all'imprenditore della pesca di svolgere l'attività ricettiva, ma nel rispetto delle medesime regole applicate agli alberghi e alle altre strutture ricettive! Non vi è quindi nessuna necessità di inventare soluzioni speciali, che inevitabilmente finirebbero per alterare le condizioni di leale concorrenza tra le imprese."
"È tempo - conclude De Nardi - che questo Paese faccia un reale salto di qualità e si finisca di improvvisare leggi che invece di far ripartire il sistema economico, continuano a metterci alla berlina dell'opinione pubblica mondiale, minando per giunta alle basi il sistema imprenditoriale".

25/07/2012


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole