Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 26 Maggio 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

MOSE

 .
 

MOSE: IL GIGANTE CHE DOVREBBE SALVARE ANCHE LA STORIA DEL COMMERCIO VENEZIANO

Che c'entra il gigantesco complesso dei cantieri del MOSE alle bocche di porto di Venezia con i negozi, soprattutto quelli di vicinato, di alimentari, le panetterie attorno ai quali si è svolta e si svolge la storia sociale di Venezia, quella vera, all'ombra delle calli o del campanile, e non delle grandi navi?
L'occasione di una riflessione, che facciamo con Ernesto Ortis, leader degli alimentaristi del centro storico e di Confcommercio Unione Venezia, viene dal recente annuncio da parte del Consorzio Venezia Nuova che i lavori, nonostante la crisi e le ancora enormi esigenze finanziarie stanno andando avanti a ritmo serrato e che, già a fine 2013, saranno installati i cassoni alla bocca di Porto di San Nicolò ed entreranno in funzione le prime paratoie di Treporti: di fatto sarà pronto il MOSE della vera "'porta di Venezia"e il 75% dei lavori potrà dirsi concluso.
"Per chi come da anni vede l'acqua alta farsi spazio da sola, proprio come una di casa, tra gli scaffali - dice Ortis - e i clienti entrare con gli stivali, o averli sempre in una borsa, pronti all'uso, rimane ancora difficile capire se e quali effetti pratici avrà questo enorme manufatto. Certo, - aggiunge il decano degli alimentaristi veneziani - "ci sono aree della città che oramai non potrebbero più accogliere esercizi commerciali data la frequenza e l'altezza delle acque alte: se potremmo rendere asciutta almeno la parte più bassa di Venezia, forse anche molti dei miei colleghi attenderanno prima di chiudere definitivamente la serranda".
Insomma, per i negozi storici veneziani ,forse, se i tempi saranno rispettati e se tutto funzionerà come previsto da ingegneri e fisici, a Venezia non si alzeranno solo delle giganti paratie a difesa dell'acqua, ma continueranno ad alzarsi ancora le serrande dei negozi: almeno quelle che saranno rimaste. Una missione in più per il MOSE: salvare anche la storia del commercio veneziano per consentirgli di scriverne dell'altra.

10/07/2012


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole