Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 19 Agosto 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

LAVORO

 .
 

LAVORO: SOLO UN MINOR COSTO PORTERÀ AD UNA MAGGIORE OCCUPAZIONE

"Solo se vi sarà una contestuale diminuzione del costo degli oneri sociali, un decremento della tassazione il mercato del lavoro potrà davvero riprendersi" - per Massimo Zanon, presidente di Confcommercio Unione Venezia la macchina del mercato del lavoro, dopo una riforma ancora incompleta, necessita comunque di essere opportunamente lubrifica da misure di accompagnamento che diano alle aziende maggior convenienza ad assumere e quindi ad espandersi e agli stessi lavoratori più potere d'acquisto. "In realtà con una tassazione e un insieme di oneri che per le imprese ammonta ad oltre il 60% del reddito d'impresa, il vero azionista occulto di riferimento è lo Stato, altro che l'imprenditore; quanto ai nostri dipendenti, con la pressione fiscale che si ritrovano, si stanno accollando buona parte delle passività, frutto di anni d mala gestione, dello Stato" - continua provocatorio Zanon.
Del resto sulla reale portata della riforma Fornero, fresca di approvazione alla Camera, Confcommercio aveva già espresso le sue perplessità: "Abbiamo segnalato a suo tempo - prosegue Zanon ricordando quanto già detto dal presidente confederale Carlo Sangalli, che questa riforma non diminuiva l'aggravio burocratico nella gestione dei rapporti di lavoro e che, per giunta, rimane un aspetto estremamente pericoloso per le relazioni tra parti sociali: le ambiguità interpretative degli interventi in materia di flessibilità in uscita''.
Insomma, per Confcommercio una riforma a metà, ma soprattutto carente delle indispensabili leve in grado di rilanciare davvero il mercato del lavoro e dare una concreta prospettiva di incremento dei redditi reali per i lavoratori e di maggiori risorse da destinare ad assunzioni e investimenti per le imprese.

29/06/2012


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole