Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 25 Aprile 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

Protesta contro l'ENI

 .
 

POMPA DI BENZINA CON BARA E MANICHINI PER PROTESTARE CONTRO L'ENI

Singolare iniziativa dei benzinai del Coordinamento Gisc Veneto tra Venezia e Treviso

"Più che una pompa di benzina, una pompa funebre". Moreno Parin, coordinatore dei benzinai del GISC Veneto, e Stefano Finotto, presidente del GISC della provincia di Venezia, descrivono così l'iniziativa realizzata oggi: una singolare protesta contro l'Eni in forma di funerale con una bara itinerante collocata di volta in volta in un distributore diverso tra le province di Venezia e Treviso.

Attorno al feretro sono stati esposti manichini in mutande, simboli a grandezza naturale del disagio dei benzinai a marchio Eni, già strangolati dall'inarrestabile aumento del prezzo dei carburanti, e sui quali ora piomba il colpo di grazia: l'iniziativa "iperself H24" messa in atto dalla Compagnia, in cui il tanto pubblicizzato risparmio sul rifornimento alla pompa viene fatto pagare, ancora una volta, ai benzinai.

Se l'Eni non ascolterà le loro richieste, i gestori a marchio Eni-Agip delle province di Venezia e Treviso scenderanno a Roma il 16 aprile, in divisa da carcerati (a indicare il loro vincolo con la Compagnia), manifestando davanti alla sede dell'Eni in piazzale Mattei e marciando da lì in corteo funebre, con tanto di bara vera (la stessa che viaggerà tra le due province) fino alla sede Eni-Agip di via Laurentina.

Una sorta di road show che ha preso il via oggi dalla Stazione di Servizio ENI "2R Sas" di Scorzè , dove i colleghi veneziani si sono uniti a quelli trevigiani giunti in delegazione a Scorzè.

"La nuova iniziativa iperself H24 comporterà enormi disagi nella gestione dell'impianto e nei rapporti con la clientela", dice Stefano Finotto, presidente dei gestori GISC della provincia di Venezia."

"Tanto per cominciare - spiega Moreno Parin, presidente GISC Treviso e coordinatore regionale del sindacato - sulle vendite effettuate in iperself H 24 Eni risparmierà almeno 2 centesimi al litro per il fatto che in tale modalità di vendita non vi sarà il caricamento dei punti della campagna you&eni".

I benzinai, partendo da una premessa inderogabile, cioè che i loro 3,8 centesimi al litro di margine lordo sono intoccabili, chiedono tra l'altro che i costi connessi all'iniziativa iperself H24 con uno sconto superiore ai 5 centesimi/litro siano tutti a carico di Eni e che l'entità dello sconto sia calcolata in modo oggettivo in rapporto alla concorrenza locale.

In allegato: foto manifestazione 28.3.2012

foto 1
foto 2
foto 3
foto 4
foto 5
foto 6
foto 7

28/03/2012


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole