Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 01 Maggio 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

Terziario?

 .
 

Terziario?

Sempre più Donna!

Non sembra esservi dubbio: se il terziario è il settore forte e dalle sicure prospettive è anche perché a crederci sono soprattutto le donne.
L' Osservatorio sull'evoluzione dell'imprenditoria femminile nel terziario nel 2011, realizzato dal Gruppo Terziario Donna Confcommercio e dal Censis, ha infatti rilevato che in Italia quasi sei imprenditrici su dieci guidano un'impresa del terziario.
E' proprio grazie alla componente imprenditoriale femminile, infatti, che il terziario sembra reagire meglio agli effetti negativi di una delle crisi più lunghe e profonde degli ultimi decenni.
Le donne imprenditrici, infatti sono cresciute del +0,4%.
Il 67,3% delle imprenditrici guida un'impresa del terziario, il 19,8% sceglie l'agricoltura e il 12,8 l'industria.
A farla da padrone è il commercio: 46 % le imprenditrici sul totale del terziario e non è una battuta dire che sono davvero delle "capitane" coraggiose d'impresa, visto che giovani donne sempre più crescono grazie all'impresa: il 52,8% ha un'età compresa tra i 30 ei 49 anni.
Incremento del +6,5% per le imprenditrici di nazionalità straniera che nel terziario rappresentano l'8,2% del totale. Cinesi sono il 16% delle imprenditrici non italiane.
Un quarto circa è in possesso di una laurea.
Tra le regioni, infine, il record spetta alla Valle d'Aosta: è la regione con la maggior incidenza di imprese guidate da donne sul totale, pari al 43,3%.
Tuttavia poco meno di un terzo delle imprese del terziario guidate da signore si concentra al Sud.
"Ancora una volta i dati sulle imprese femminili confermano la capacità delle donne di interpretare un modo di fare impresa che, prendendo in considerazione la fase acuta della crisi, si è dimostrato sano e vitale". Afferma il Presidente Nazionale di Terziario Donna-Confcommercio, Marilù Galdieri, che aggiunge: - "I dati sull'età ed il livello di scolarizzazione delle imprenditrici vanno invece letti sotto due diversi aspetti: la riluttanza delle giovani generazioni a mettersi in gioco, aspetto che desta qualche preoccupazione, ma anche la maggiore consapevolezza, determinazione e professionalità della scelta di fare impresa".

23/05/2011


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole