Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 24 Aprile 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

Distacchiamo il Ministero del Turismo a Porto Marghera

 .
 

Distacchiamo il Ministero del Turismo a Porto Marghera

Perché, dimmi, perché, a Monza sì e a Porto Marghera no?
Non si tratta comunque di una località, come Monza, vicina ad una grande città internazionale, storica e frequentatissima che nulla ha da invidiare Milano?
E, per dirla fino in fondo, per giunta, per ironia della sorte, è una località del Nord?
Ettari ed ettari di libertà ospitali (sono ritornati molti uccelli di passo e gli aironi cinerini hanno riscoperto un'ancestrale giovinezza che credevano perduta), un fronte mare, pardon, fronte laguna, mozzafiato...
Nelle spiaggette assolate, persino si prende il sole, ma in pochi, quelli che conoscono i sentierini per raggiungerle... insomma un turismo scelto, d'élite, mica come quello caciarone e di massa... Quel turismo che ci vuole all'Italia!
Già vedevamo l'ufficio del neo distaccato Ministero del Turismo appollaiato su una delle tante ex ciminiere: "Ministero del Turismo", la targa luccicante nella lattiginosa afa della laguna più visitata al mondo...
Macchè!!! Si è scelta Monza: si sa, è la città della Monaca, di Don Egidio, roba pruriginosa che ti fa proprio venir voglia di andarci, di promuovere il turismo come si deve... ma sì, Monza è proprio il... circuito giusto per concepire, collaudare e far girare le grandi strategie del turismo italiano...
Peccato: perché pazienza iil fatto che la vicina Venezia ha perduto le Olimpiadi - e che sarà mai, prima o poi, capiteranno anche qui, no? -, ma perdere la best location del Ministero del Turismo al Nord, questo Porto Marghera non se lo meritava proprio.
Pazienza, Sciura Brambilla.
Ma ci consenta: per consolarci erigeremo un monumento all'Aviatore Libico abbattuto, se la memoria non mi falla, negli anni '70: non avremo un ministero, ma i pellegrini, quelli sì e numerosi, e per giunta con volo diretto! Sa, da queste parti si bada ai fatti, e ai schei, non ai proclami e alle targhe e alle monache famose...
E allora, flussi alla mano, vedremo chi avrebbe degnamente accolto il primo distacco del Ministero del Turismo al Nord!!!

01/08/2011


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole