Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 26 Giugno 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

Meno male che c'è Cacciari!

 .
 


Meno male che c'é

Cacciari!

Cos’era accaduto nei giorni scorsi? Che il presidente dell’ambito turistico veneziano (suddivisione dell’Azienda di Promozione Turistica, emanazione di Amministrazione Provinciale e Camera di Commercio) si lamentasse perché a Venezia arrivano troppi turisti e  che l’assessore al Turismo del comune di Venezia lo seguisse sullo stesso crinale proponendo limitazioni all’accesso ed aumento del prezzo del biglietto dei vaporetti.

Singolare nevvero che chi dovrebbe promuovere (promuovere, perdinci! Non promozionare che il correttore automatico neanche accetta) il turismo ne invochi invece la riduzione?

Singolare, molto singolare, in qualsiasi altra parte del mondo (cioè in campagna), a Venezia chissà…

Per fortuna è tornato Cacciari che, rimettendo le cose a posto, dichiara al Venezia: “chiudere il Ponte della Libertà? Non se ne parla nemmeno. Sono tutte stupidaggini.” Più avanti aggiunge: “Bisogna…cercare di disintasare Piazzale Roma per quanto possibile, potenziare con più mezzi gli arrivi da Tessera verso Cannaregio Nord e da Fusina verso le Zattere. E nella prossima Finanziaria inserire il ticket d’accesso. Che poi in realtà c’è già”.

Dopo tante opinioni in libertà c’era bisogno di tornare con i piedi per terra e Cacciari, come al solito, lo sa fare spiegandosi nel migliore dei modi.

“Non puoi impedire o bloccare l’accesso alla città – ribadisce il Sindaco – e noi il nostro ticket d’accesso ce l’abbiamo già in realtà perché i nostri mezzi pubblici costano più di un taxi a Lisbona da cui torno, perché una tratta normale costa 4 o 5 euro e non possiamo aumentare a dismisura le tariffe”.

Meglio di così non ci potevamo attendere.

C’è solo da sperare che, rituffatosi nella tediosa quotidianità della civica amministrazione, sottoposto alle pressioni della macchina amministrativa, assillato dalle categorie che lo tirano per la giacca......

Didienne

10/04/207


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole