Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 20 Ottobre 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

Territorio, Veneto & Terziario

 .
 

Territorio, Veneto & Terziario

Partito l'ultimo treno per la competitività di commercio, turismo e servizi nel Veneto

In questi giorni la Regione Veneto sta raccogliendo ed esaminando le numerose e corpose osservazioni al Piano Territoriale Regionale di Coordinamento.
Un'occasione, anche per Confcommercio, per formalizzare le proprie posizioni e per rimarcare ancora una volta come le scelte strategiche per il governo del territorio -regionale, quindi Provinciale con i PTCP e comunale con i PAT o PATI - diviene un momento determinante anche per definire le strategie di rilancio del variegato mondo del terziario.
Obiettivo è quello di promuovere una riforma organica che, partendo dall'assetto urbanistico e territoriale, individui gli elementi determinanti della competitività di un territorio la cui vocazione (oltre il 45% del PIL regionale) è marcatamente nello sviluppo del terziario.

Verrebbe quasi da dire, richiamando l'obiettivo "macro" della Giunta Regionale che il più che un Terzo Veneto dobbiamo creare un Terziario Veneto che sia degno di questo nome e che possa su questo territorio esprimere tutte le proprie potenzialità, fatte di tradizione, di know how ma anche di innovazione organizzativa e di marketing e di forte orientamento al sociale.

Eppure... troppo spesso la visione aberrata della politica ha dimenticato la insostituibile simbiosi tra Terziario reale -non quello della speculazione "alta", finanziaria", ma quello che produce beni concreti sotto forma di servizi alla persona, alla collettività - e realtà geografica locale. Non sembra, la politica, considerare questa simbiosi come elemento di governance locale della globalizzazione, ma anzi, la rigetta come figlia di una cultura imprenditoriale minore.
La recente approvazione del PTRC ed in particolare l'articolato delle Norme tecniche attuative , ora sottoposte ad osservazioni,lasciano aperte alcune fondamentali questioni strategiche che solo se riformulate e corrette potranno a loro volta trovare un'espressione operativa che non finisca per contraddire i principi stessi del PTRC (rilancio dei centri città, realizzazioni di polarità complesse extraurbane,solo per citare le più eclatanti).

L'approvazione del PTRC, per altro coincide con una positiva "riapertura" alla riflessione da parte di alcune Province in merito all'adozione, a loro volta , del PTCP, proprio in considerazione dell'azione delle associazioni di categoria come Confcommercio che hanno riportato l'attenzione su principi quali il ridotto consumo del suolo, l'equilibrio tra tradizioni sociali e innovazioni culturali,tra sostenibilità ambientale e sostenibilità dell'attività produttiva "turismo" ed altro.
L'azione propositiva di Confcommercio - complessa perché parte da una sintesi dell'attenta analisi delle sette realtà associative provinciali per giungere ad un documento unitario presentato dall'Unione Regionale - vuole essere un contributo alla riflessione in atto promossa dal legislatore e dal governo regionale ma coinvolgente tutta la società veneta, con l'obiettivo di modificare l'approccio della Giunta Regionale nei confronti del ruolo del Terziario "reale" - del commercio di dettaglio, dell'ospitalità e dei servizi alla collettività.

C'è infatti il rischio che il decantato Terzo Veneto possa nascere senza aver dato voce sino in fondo e quindi spazio alle potenzialità di un Secondo Veneto.

09/07/2009


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole