Questo sito ´┐Ż stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi ´┐Ż il 26 Maggio 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

Legge di stabilità 2011

 .
 

Legge di stabilità 2011

primo OK dalla Camera

La Camera dei deputati ha approvato, in prima lettura, il disegno di legge di stabilità che, a seguito delle nuove disposizioni in materia di contabilità pubblica (legge n.196/2009) sostituisce la vecchia "legge Finanziaria", il budget dello Stato per l'anno a venire.
Come di consueto riportiamo in sintesi i punti di più diretto interesse per le nostre imprese associate, ripromettendoci di ritornare in modo più esaustivo nel proseguimento dell'iter parlamentare (che si concluderà verosimilmente entro fine anno) per i necessari aggiornamenti ed approfondimenti.
Per quanto riguarda la materia prettamente fiscale, si registrano novità anzitutto i per quanto concerne l'imposta di registro, ipotecaria e catastale e contratto di leasing immobiliare, mentre anche sul fronte dei controlli formali delle dichiarazioni ed accertamenti parziali aumentano le misure per migliorare le attività di controllo fiscale indirizzandole verso situazioni a maggiore rischio di evasione.
Di rilievo sono le modifiche relative agli strumenti deflativi del contenzioso che interessano procedure quali: l'accertamento con adesione, la rinuncia all'impugnazione dell'avviso di accertamento, la conciliazione giudiziale e il ravvedimento operoso; ma anche il procedimento di irrogazione delle sanzioni e l'irrogazione immediata delle sanzioni.
Sul fronte delle agevolazioni fiscali aggregazioni professionali il testo licenziato dala Camera dei Deputati propone che il predetto credito d'imposta spetti con riferimento alle operazioni di aggregazione effettuate nel periodo compreso tra il 1º gennaio 2008 ed il 31 dicembre 2009 (in luogo del 31 dicembre 2010), per i costi sostenuti a partire dalla data in cui l'operazione di aggregazione risulta effettuata e nei successivi dodici mesi.
Accolta la proroga detassazione dei contratti di produttività e la detrazione per carichi familiari dei soggetti non residenti.
Per quanto concerne le disposizioni in materia di lavoro e previdenza, si evidenzia il rifinanziamento del Fondo sociale per occupazione e formazione e la possibilità di accedere agli ammortizzatori sociali in deroga almeno per tutto il 2011 e comunque sino all'attesa riforma da parte del Ministero.
Sono previsti altresì nuovi interventi in materia di formazione professionale e deroghe alle nuove decorrenze pensionistiche per i lavoratori posti in mobilità.
Lo sgravio dei contributi sui premi di produttività erogati in base alla contrattazione di secondo livello, dovuti dal datore di lavoro e dal lavoratore è concesso anche per il 2011, entro il limite di spesa di 650 milioni di euro.
Per quanto riguarda l'ambiente è stata approvata in prima lettura la proroga delle detrazioni per interventi di risparmio energetico.
Mentre sul piano della sicurezza viene consolidato il controllo del territorio da parte delle Forze armate in quanto si propone la proroga sino al 30 giugno 2011 il piano di impiego di personale appartenente alle Forze armate e Forze di polizia nell'attività di presidio e controllo del territorio.

26/11/2010


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright ´┐Ż 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole