Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 23 Ottobre 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

CCIAA

 .
 

CCIAA

Al via la riforma del Governo

Via libera del Cdm al decreto legislativo di riforma della disciplina delle Camere di commercio. Con questa approvazione viene data attuazione alla delega contenuta nella Legge Sviluppo. A sedici anni dal precedente riordino, la riforma ha avuto il suo definitivo via libera dal governo. "Con questa riforma - sottolinea il ministro dello Sviluppo economico, Claudio Scajola, in una nota diffusa in occasione dell'approvazione del provvedimento - si introduce un significativo rafforzamento della capacità di azione delle Camere di commercio soprattutto per la promozione per lo sviluppo delle autonomie locali, utile non solo in questa fase di ripresa economica ma, soprattutto come elemento funzionale a rendere più competitivo il sistema Italia". Queste le novità di maggior rilievo:

- ORGANI. Viene inserita la rappresentanza dei professionisti nei Consigli camerali e vengono semplificate le modalità di composizione degli organi.

- COMPITI. Si rafforzano le competenze delle Camere su tre linee di lavoro: internazionalizzazione e promozione all'estero delle aziende italiane, in raccordo con le strategie del Governo; semplificazione per le attività delle imprese attraverso la telematica; promozione dell'innovazione e del trasferimento tecnologico.

- EFFICIENZA E RIDUZIONE DEI COSTI. Si introduce il Patto di Stabilità per il sistema camerale; si prevede che le Camere più piccole debbano accorpare i loro servizi; non si possono istituire nuove Camere di commercio se non in presenza di un numero minimo di aziende (40.000).

- FEDERALISMO. Vengono potenziate le Unioni regionali delle Camere di commercio e valorizzato il raccordo con le Regioni anche attraverso lo strumento degli accordi di programma

10/02/2010


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole