Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 26 Aprile 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

INAIL

 .
 

INAIL

Riduzione del premio per prevenzione. Nuovo modello OT 24

Le aziende che abbiano maturato due anni di attività, possono richiedere all'INAIL, entro il 31 gennaio 2010, la riduzione del tasso medio per prevenzione. Tale agevolazione è prevista nella misura del 10% per le aziende che occupano fino a 500 lavoratori-anno e del 5% per le aziende di maggiori dimensioni.

La riduzione viene concessa alle aziende che abbiano effettuato nel 2009 interventi migliorativi delle condizioni di sicurezza ed igiene nei luoghi di lavoro.

Per usufruire dell'agevolazione deve essere utilizzato il nuovo modello OT 24 . Il modello di domanda e la relativa guida alla compilazione sono stati modificati per adeguarli al d.lgs 81/2008 (nuovo Testo Unico Sicurezza). Inoltre, recependo le istanze rappresentate anche dalla Confederazione tale modulistica è stata sottoposta ad un processo di semplificazione. In particolare, sono stati valorizzati gli interventi svolti in base ad accordi fra l'Istituto e le Parti Sociali o gli organismi della bilateralità e le procedure per la selezione dei fornitori che rispettano la normativa in materia di igiene e sicurezza sul lavoro (Sezione A - interventi particolarmente rilevanti) ed il rafforzamento del ruolo della formazione (Sezione E).

Anche gli allegati sono stati modificati, per facilitarne la compilazione da parte delle aziende. Il questionario per la valutazione della responsabilità Sociale delle imprese prevede una sezione a risposta multipla ed inoltre è stato inserito uno specifico allegato per valutare il sistema di scelta dei fornitori(n.III).

La Guida alla compilazione è stata aggiornata alla luce della normativa sul DURC. In particolare, nel caso in cui sia stata riscontrata una condizione di irregolarità contributiva, l'azienda verrà invitata a regolarizzare la propria posizione entro un termine non superiore a quindici giorni. Per quanto concerne la regolarità assicurativa, rilevano la mancata o tardiva denuncia delle variazioni riguardanti il rischio assicurato (estensione e natura del rischio stesso, ecc.), ma non la mancata o tardiva denuncia delle variazioni riguardanti l'individuazione del titolare dell'azienda, il domicilio e la residenza dello stesso, nonché la sede dell'azienda. Anche nel caso sia riscontrata un' irregolarità assicurativa che produce riflessi sulla regolarità contributiva, incidendo sul dovuto, l'azienda verrà invitata a regolarizzare la propria posizione entro un termine non superiore a quindici giorni.

Oltre alla regolarità contributiva ed all'osservanza delle ordinarie norme di prevenzione infortuni ed igiene del lavoro, deve risultare che l'azienda nell'anno precedente ha effettuato almeno uno dei seguenti interventi:

a) aver adottato o mantenuto un comportamento socialmente responsabile secondo i principi CSR (responsabilità sociale delle imprese) stabiliti dal Ministero del Lavoro e, conseguentemente, aver attuato interventi migliorativi delle condizioni di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro;
b) aver implementato o mantenuto un sistema di gestione della sicurezza che risponda ai criteri definiti in standard, linee guida, norme, riconosciute a livello nazionale e internazionale (escluse le aziende a rischio di incidente rilevante che siano già obbligate per legge all'adozione ed implementazione del sistema);
c) aver implementato o mantenuto un sistema di gestione della sicurezza certificato;
d) aver implementato ed adottato una procedura per la selezione dei fornitori che tenga conto dell'applicazione della normativa in materia di igiene e sicurezza sul lavoro.
e) aver realizzato interventi rilevanti per il miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro in attuazione di accordi fra INAIL e parti sociali o organismi della Bilateralità.
In alternativa, il beneficio viene concesso anche nei casi in cui l'azienda abbia svolto almeno tre degli interventi indicati nelle sezioni da B ad I del modulo di domanda, di cui almeno uno fra quelli inerenti la formazione e l'informazione dei lavoratori indicati nella sezione E del modulo stesso.

La domanda può essere presentata on line accedendo alla sezione Punto Cliente del sito internet dell'Istituto (www.inail.it).
L'INAIL entro 120 giorni dal ricevimento della domanda comunica all'azienda, mediante raccomandata A/R, il provvedimento adottato adeguatamente motivato.
La riduzione eventualmente riconosciuta dall'Istituto opera solo per l'anno nel quale è stata presentata la domanda ed è applicata dall'azienda in sede di regolazione del premio dovuto per il medesimo anno

28/01/2010


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole