Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 25 Aprile 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

ENERGIA

 .
 

ENERGIA

Tariffa sociale per il gas

Il Decreto legge n. 185/08 ha esteso, a far data dal 1° gennaio 2009, il diritto alla compensazione della spesa per la fornitura di gas naturale alle famiglie economicamente svantaggiate, ivi compresi i nuclei familiari con almeno quattro figli a carico, aventi diritto all'applicazione delle tariffe agevolate per la fornitura di energia elettrica.

L'Autorità per l'energia elettrica e il gas ha attuato la suddetta norma attraverso la deliberazione ARG/GAS 88/09 che dispone l'avvio del regime di "tutela sociale" a partire dal 1° novembre 2009. In ogni caso, per le domande presentate entro il 30 aprile 2010, il bonus ha valore retroattivo a partire dal 1° gennaio 2009.

Si evidenzia che diversi comuni hanno scelto di avvalersi dei centri di assistenza fiscale CAF per la raccolta delle domande dei cittadini.

Potranno accedere al bonus gas (per la fornitura nell'abitazione di residenza) i clienti domestici con indicatore ISEE non superiore a 7.500 euro, nonché le famiglie numerose (4 o più figli a carico) con ISEE non superiore a 20.000 euro. Sono quindi stati confermati i stessi parametri economici utilizzati per usufruire del bonus elettrico per disagio economico.

Il bonus gas potrà essere richiesto anche da coloro che, in presenza dei requisiti ISEE e di residenza indicati, utilizzano impianti di riscaldamento condominiali, ovviamente alimentati a gas naturale.

Il valore del bonus gas sarà differenziato:

• per zona climatica, in modo da tener conto delle diverse esigenze di riscaldamento, legate alle diverse condizioni climatiche;

• per tipologia di utilizzo (solo cottura cibi e acqua calda, o solo riscaldamento, oppure cottura cibi più acqua calda e riscaldamento);

• per numerosità delle persone residenti nella medesima abitazione.

Per richiedere il bonus è prevista un'apposita modulistica, da consegnare al proprio Comune di residenza o presso altro istituto eventualmente designato dallo stesso Comune (ad esempio i centri di assistenza fiscale CAF).

La modulistica è reperibile in allegato alla delibera ARG 144/09 pubblicata sul sito dell'Autorità per l'energia e reperibile ai seguenti link:

• Modulo A istanza per l'ammissione al regime di compensazione per la fornitura individuale di gas naturale; http://www.autorita.energia.it/allegati/docs/09/144-09argalla.pdf

• Modulo B istanza per l'ammissione al regime di compensazione per la fornitura individuale e centralizzata; http://www.autorita.energia.it/allegati/docs/09/144-09argallb.pdf

• Modulo C istanza per l'ammissione al regime di compensazione per la fornitura centralizzata di gas naturale; http://www.autorita.energia.it/allegati/docs/09/144-09argallc.pdf.

Per tutti i clienti che hanno sottoscritto direttamente un contratto per la fornitura di gas naturale, il bonus sarà riconosciuto come una componente in deduzione nelle bollette; per tutti i clienti che, invece, usufruiscono di impianti centralizzati di riscaldamento e non hanno un contratto diretto di fornitura, il bonus sarà riconosciuto attraverso un bonifico intestato al beneficiario.

Il diritto al bonus ha una validità di 12 mesi. Al termine di tale periodo, per ottenere l'eventuale rinnovo, il consumatore dovrà presentare una domanda accompagnata da una certificazione ISEE aggiornata, che attesti il permanere delle condizioni di disagio economico.

Si ricorda che l'Autorità per l'energia, in collaborazione con l'Acquirente Unico, ha istituito lo Sportello del Consumatore dove è possibile ottenere maggiori informazioni sulle tariffe sociali per l'elettricità e il gas telefonando al numero verde 800.166.654 (ore 8-18, lunedì-venerdì).

03/11/2009


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole