Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 21 Settembre 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

DIA

 .
 

DIA

Più rapido l'avvio dell'attività con la nuova legge 69/2009

Basta attendere i 30 giorni dalla presentazione della DIA: le imprese di commercio e di servizi in generale potranno apprire ed essere operative già dal giorno della presentazione medesima.
Con la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della 69/09 " Disposizioni per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività nonché in materia di processo civile", è stato recepito un principio, sancito dalla Direttiva 2006/123/CE, più nota come Direttiva Bolkestein sul mercato interno dei servizi, che consente di rendere operativa un'attività anche commerciale e di servizi già dal momento in cui si presenta formalmente la dichiarazione di inizio attività, senza pertanto attendere l'espletamento e la fine dell'iter amministrativo.
Infatti gli artt. 7,8,9, e 10 della L. 69/2009 hanno modificato alcune disposizioni della legge 241/1990 appunto in materia di inizio attività.
Più precisamente, il punto 4 dell'art. 9 della 69/09 modifica il comma 2 dell'art. 19 della 241/1990 che consente, in alcuni casi specifici, che l'attività può essere iniziata dalla data di presentazione della domanda e non necessariamente 30 giorni dopo.
Ecco, per completezza, il testo della norma citato: «Nel caso in cui la dichiarazione di inizio attività abbia ad oggetto l'esercizio di attività [...]di beni e servizi e di prestazione di servizi [...], compresi gli atti che dispongono l'iscrizione in albi o ruoli o registri ad efficacia abilitante o comunque a tale fine eventualmente richiesta, l'attività può essere iniziata dalla data della presentazione della dichiarazione all'amministrazione competente»."
Consigliamo vivamente a chi stia per avviare una nuova attività o stia per rilevarne una, di rivolgersi presso gli uffici della Confcommercio - Ascom competente per territorio dove troverà tutti i dettagli e l'assistenza necessaria per il disbrigo delle pratiche necessarie e per cogliere le opportunità di questa importante modifica legislativa

17/07/2009


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole