Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 20 Agosto 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

CCNL

 .
 

CCNL

Con l'Accordo del 22 gennaio un nuovo modello per i nuovi Contratti

Il 22 gennaio scorso, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, anche Confcommercio ha sottoscritto l'Accordo Quadro interconfederale per la Riforma degli Assetti Contrattuali.

L'Accordo fa seguito alla condivisione con Cisl e Uil, Fisascat e Uiltucs di linee guida propedeutiche alla sottoscrizione di un documento interconfederale sulla riforma del modello contrattuale, avvenuta lo scorso 17 dicembre, ed è stato sottoscritto oltre che da Confcommercio, dalla quasi totalità delle organizzazioni datoriali e sindacali, con l'eccezione, tra poche altre, di CGIL, che, come già avvenuto per il CCNL Terziario lo scorso luglio e per le linee guida lo scorso dicembre, non ha rinvenuto le condizioni per la sottoscrizione dello stesso.

Per un periodo definito sperimentale di quattro anni si propone una nuova piattaforma generale, che dovrebbe a regime sostituire quella degli accordi del 1993, per definire le nuove linee di politica dei redditi e dell'occupazione, rinnovare gli assetti contrattuali, definire moderne politiche del lavoro incentivare il sistema produttivo.

Dovrebbero così venir superate anche le conseguenze della sovrapposizione tra più livelli contrattuali con evidenti effetti moltiplicatori del costo del lavoro e la crescente difficoltà di rinnovare i contratti nei tempi previsti.

L' obiettivo di Confcommercio per considerare positiva la chiusura di questo non facile negoziato era quello di modificare l'impianto esistente per valorizzare gli elementi di produttività e le diversità che il sistema del Terziario possiede nelle sue articolazioni e specificità, mantenendo la coerenza del sistema tra le sue componenti.

L'Accordo 22 gennaio - del quale riproduciamo in file .pdf il testo integrale - può considerarsi senza dubbio un passo in avanti importante proprio in quanto costituisce, da oggi, la base di riferimento per i futuri rinnovi contrattuali.

mimetype Riforma-modello-contrattuale-linee-guida.pdf 42 KB

26/01/2009


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole