Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 19 Ottobre 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

DURC

 .
 

DURC

Chiarimenti modello di autocertificazione

I benefici contributivi sono subordinati, com'è noto, al possesso del DURC. Il Ministero del Lavoro chiarisce che ciò non si traduce necessariamente nel rilascio del documento stesso, bensì nella verifica da parte degli Enti previdenziali dei presupposti di regolarità contributiva. Di conseguenza, la richiesta di agevolazioni contributive equivale alla richiesta di verifica dell'esistenza dei requisiti per il rilascio del DURC.

Viene, inoltre, precisato che la dichiarazione di assenza di provvedimenti, amministrativi o giurisdizionali definitivi, per gli illeciti penali o amministrativi commessi dopo il 30.12.2007 in materia di tutela delle condizioni di lavoro ovvero del decorso del periodo indicato con riferimento a ciascun illecito, dovrà essere effettuata utilizzando l'apposito modello di autocertificazione (allegato alla circolare ministeriale )

http://www.lavoro.gov.it/NR/rdonlyres/4B4AC954-D1B1-4F29-9D7D-70C6CB7EBDE4/0/20081215_Circ_34.pdf

Tale modello dovrà essere presentato alla competente Direzione Provinciale del Lavoro. L'adempimento va effettuato una sola volta e le eventuali variazioni dovranno essere comunicate tempestivamente alla citata Direzione.
La predetta dichiarazione deve essere presentata alla Direzione Provinciale del Lavoro secondo le seguenti modalità:

• consegna diretta ;
• raccomandata a/r;
• fax

Sono allo studio modalità di invio telematico.

Viene sottolineato che i datori di lavoro che già usufruiscono di agevolazioni contributive sono tenuti a presentare la predetta dichiarazione entro il 30 aprile 2009. Di conseguenza, non devono più essere presentati i seguenti modelli:

• SC 37;
• autocertificazione ai fini INAIL per l'autoliquidazione;
• istanze 20 e 24 MAT.

Debbono effettuare l'adempimento anche i datori di lavoro che hanno già presentato ad INPS ed INAIL i predetti modelli. I datori di lavoro, invece, che richiedono per la prima volta le agevolazioni contributive dovranno produrre l' autocertificazione prima della richiesta del beneficio stesso, comunque entro il termine del. 30 aprile 2009.

Per quanto concerne le somme oggetto di recupero contributivo viene precisato che le stesse saranno costituite:

• per gli illeciti penali: dalle agevolazioni fruite a far data dal passaggio in giudicato della sentenza di condanna
• per gli illeciti amministrativi: dalle agevolazioni fruite a far data dal pagamento dell'ordinanza ingiunzione o dal decorso del tempo utile per l'impugnazione della stessa.

Nelle ipotesi di condanna con applicazione della sanzione accessoria i benefici contributivi saranno negati per un periodo compreso fra tre mesi e due anni.

09/01/2009


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole