Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 29 Aprile 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

WELFARE

 .
 

WELFARE

Promozione della previdenza complementare nella Regione Veneto - Contributi

La Regione Veneto, con la legge regionale 18 maggio 2007, n.10, ha inteso promuovere lo sviluppo della previdenza complementare ed incentivare l'adesione ai fondi pensione da parte dei lavoratori e delle imprese attraverso l'erogazione di appositi contributi.

Per essere ammessi ad usufruire di tale beneficio è necessario che gli interessati presentino domanda entro il 12 novembre 2008.

Ciò premesso, nell'evidenziare che nel Veneto risultano iscritti a Fon.Te, il fondo di previdenza complementare del terziario, n.2.582 aziende e circa 23.000 lavoratori, illustriamo di seguito i principali contenuti dei provvedimenti, facendo presente che gli interventi, espletati attraverso appositi bandi pubblici, mirano a garantire i seguenti obiettivi:

1. sostegno alle lavoratrici ed ai lavoratori, soprattutto di coloro che hanno bisogno di particolare tutela (lavoratori in congedo parentale o con contratti di lavoro caratterizzati da ridotti livelli di contribuzione previdenziale obbligatoria e, più in generale, i giovani lavoratori);
2. sostegno alle imprese che si sono distinte nella diffusione della cultura previdenziale complementare, aderendo a forme pensionistiche complementari e attivando meccanismi di formazione e informazione per i propri lavoratori.

1.BANDO PER IL SOSTEGNO ALLE LAVORATRICI ED AI LAVORATORI
La Regione Veneto ha indetto un bando pubblico per l'assegnazione alle lavoratrici ed ai lavoratori, (in congedo parentale o con contratti di lavoro caratterizzati da ridotti livelli di contribuzione previdenziale obbligatoria e, più in generale, i giovani lavoratori) ed iscritti ai fondi di natura collettiva, di un contributo regionale integrativo ai fini previdenziali.

REQUISITI RICHIESTI
a) essere cittadini italiani o di uno Stato appartenente all'Unione Europea;
b) essere residenti in Veneto alla data di presentazione della domanda;
c) aver aderito, nel 2007, in maniera esplicita alle forme pensionistiche complementari di natura collettiva di cui al D.Lgs 252/05;
d) essere in possesso di contratto di lavoro in regola con la normativa vigente alla data di presentazione della domanda;
Oltre ai requisiti di cui sopra, l'interessato deve trovarsi in una delle seguenti situazioni:
e) aver usufruito, nel 2007, di un congedo parentale di almeno due mesi;
f) essere in possesso di un contratto o di contratti di lavoro a progetto o di un contratto o di contratti di collaborazione coordinata e continuativa;
g) essere stato assunto per la prima volta successivamente al 1° gennaio 1996 ed avere un reddito annuo non superiore a euro 30.000,00, come desumibile dalla dichiarazione dei redditi presentata per l'anno di imposta 2006 o dalla certificazione reddituale rilasciata dal sostituto d'imposta o ente pensionistico per l'anno di imposta 2006.
Non è consentito il cumulo di benefici per effetto del possesso di più requisiti di cui alle lettere e),f) e g).

ENTITA' DELLA CONTRIBUZIONE REGIONALE
La Regione Veneto provvederà a versare, direttamente sulla posizione del lavoratore accesa presso il Fondo pensione, i seguenti importi:
a) ai beneficiari di cui alla lettera e), un contributo pari a euro 400,00;
b) ai beneficiari di cui alla lettera f), un contributo pari a euro 500,00;
c) ai beneficiari di cui alla lettera g), un contributo pari a euro 200,00, elevabile fino ad euro 400, qualora le disponibilità finanziarie regionali lo consentano.

MODALITA' E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
La domanda, redatta sul modello di cui all'allegato fac-simile, dovrà essere corredata dai seguenti documenti:
• fotocopia del documento di identità in corso di validità del firmatario
• copia del modulo di adesione ad una delle forme pensionistiche complementari di natura collettiva di cui al D.Lgs.252/05.
Alla domanda deve essere apposto il bollo.
La domanda e la relativa documentazione dovrà essere presentata entro il 12 novembre 2008, mediante raccomandata A/R da indirizzare a Veneto Lavoro, Bando Previdenza Complementare - Lavoratori, Via Cà Marcello 67 B, 30172 Mestre - Venezia. Le domande si intenderanno prodotte in tempo utile anche se spedite a mezzo raccomandata A/R entro il termine stabilito per la presentazione; in tal caso, farà fede il timbro postale.
Veneto Lavoro, a proprio insindacabile giudizio, si riserva di far integrare la domanda con la documentazione mancante, entro il termine di 15 giorni decorrenti dal ricevimento della richiesta di integrazione. Decorso inutilmente il predetto temine, o qualora la documentazione risulti ancora carente, la domanda sarà ritenuta non accoglibile.

2.BANDO PER IL SOSTEGNO ALLE IMPRESE CHE FAVORISCONO LA DIFFUSIONE DELLA CULTURA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE
L'ulteriore bando pubblico indetto dalla Regione Veneto assegna contributi anche alle imprese che favoriscono lo sviluppo della cultura della previdenza complementare.

REQUISITI RICHIESTI
Le imprese interessate dovranno possedere i seguenti requisiti:
a) rientrare, alla data di presentazione della domanda, nella definizione di piccola e media impresa (impresa individuale, società cooperativa, società di persona e società di capitali) recepita con Decreto del Ministro delle Attività Produttive del 18.04.2005 (imprese con meno di 250 occupati e con fatturato annuo non superiore a 50 milioni di euro, oppure un totale di bilancio annuo non superiore a 43 milioni di euro);
b) possedere, alla data di presentazione della domanda, almeno una sede operativa in Veneto;
c) non trovarsi, alla data di presentazione della domanda, in stato di fallimento, di liquidazione, di amministrazione controllata, di concordato preventivo, né avere in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni, né trovarsi in stato di sospensione dell'attività commerciale derivante da una procedura simile;
d) avere lavoratori dipendenti presso sedi operative ubicate in Veneto, con contratti di lavoro a tempo indeterminato o a tempo determinato per un periodo di almeno 6 mesi continuativi, che abbiano aderito nel 2007 alle forme pensionistiche complementari di natura collettiva, secondo le modalità esplicite.

CRITERI E MODALITA' PER L'ASSEGNAZIONE DEL CONTRIBUTO
I contributi regionali sono erogati nel rispetto delle regole del regime comunitario del cosiddetto "de minimis".
Per la formazione della graduatoria delle imprese che hanno richiesto la sovvenzione regionale saranno attribuiti i seguenti punteggi:
- 3 punti, per ciascun lavoratore dipendente, in servizio presso una sede operativa situata in Veneto, avente contratto a tempo indeterminato, che abbia aderito nel 2007 a forme pensionistiche complementari di natura collettiva con modalità esplicite.
- 2 punti, per ciascun lavoratore dipendente, in servizio presso una sede operativa situata in Veneto, avente contratto a tempo determinato per un periodo di almeno 6 mesi continuativi, che abbia aderito nel 2007 a forme pensionistiche complementari di natura collettiva con modalità esplicite.
Il calcolo del numero di addetti viene eseguito prendendo a riferimento la media annuale dei lavoratori in forza nell'anno 2007, comprendendo in tale calcolo tutti i lavoratori con contratto di lavoro subordinato, a prescindere dalla tipologia del rapporto di lavoro e dall'orario di lavoro, destinatari delle disposizioni di cui all'articolo 2120 del codice civile. I lavoratori a tempo parziale sono computati in base alla normativa di riferimento. Il lavoratore assente è escluso dal computo solo qualora in sua sostituzione sia stato assunto un altro lavoratore.

ENTITA' DELLA CONTRIBUZIONE REGIONALE
Le imprese beneficiarie potranno usufruire di un contributo a fondo perduto pari ad euro 100 per ogni lavoratore. La Regione può aumentare tale contributo fino ad un importo di euro 200 se le disponibilità finanziare lo consentiranno.

MODALITA' E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
La domanda, redatta sul modello di cui all'allegato fac-simile (all. A), dovrà essere corredata dalla seguente documentazione:
- scheda dati anagrafici ( vedi allegato B)
- fotocopia del documento di identità in corso di validità del sottoscrittore.
Alla domanda deve essere apposto il bollo.
La domanda e la relativa documentazione dovrà essere presentata entro il 12 novembre 2008, mediante raccomandata A/R da spedire a Veneto Lavoro, Bando Previdenza Complementare - Imprese, Via Cà Marcello 67 B, 30172 Mestre- Venezia.
Le domande si intenderanno prodotte in tempo utile anche se spedite a mezzo raccomandata A/R entro il termine stabilito per la presentazione; in tal caso, farà fede il timbro postale.
Veneto Lavoro, a proprio insindacabile giudizio, si riserva di far integrare la domanda con la documentazione mancante, entro il termine di 15 giorni decorrenti dal ricevimento della richiesta di interazione. Decorso inutilmente il predetto termine, o qualora la documentazione risulti ancora carente, la domanda sarà ritenuta non accoglibile.

GRADUATORIA
La graduatoria delle imprese aventi diritto al contributo sarà approvata dalla Giunta Regionale sulla base dei criteri sopradetti e pubblicata sul Bollettino Regionale della Regione Veneto.
In caso di parità di posizione nella graduatoria sarà applicato il criterio temporale, dando preferenza alla domanda presentata in data anteriore alle altre.

CONTROLLI E REVOCHE DEI CONTRIBUTI
La Regione si riserva la possibilità di effettuare controlli per accertare la veridicità delle dichiarazioni e della regolarità della documentazione presentata.
Qualora venga riscontrato il mancato possesso di almeno uno dei requisiti di ammissibilità sopraindicati, si procederà alla revoca del contributo.

mimetype all A circ veneto.pdf 222 KB

mimetype all domanda circ veneto.pdf 86 KB

mimetype allegato B circ veneto.pdf 266 KB

30/11/2008


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole