Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 25 Aprile 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

LIMITI DI TASSO ALCOLICO

 .
 


LIMITI DI TASSO

ALCOLICO:

Indicazioni sull’esposizione obbligatoria delle tabelle relative agli alcolici

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 210 del 8 settembre 2008, il Decreto del Ministro del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali del 30 luglio 2008 che ha stabilito i contenuti delle tabelle che i titolari e gestori dei locali ove si svolgono spettacoli o altre forme di intrattenimento, qualora vendano e somministrino bevande alcoliche, dovranno esporre.

Il decreto in questione impone l’obbligo per il titolare o gestore del locale di esporre all’entrata, all’interno ed all’uscita dei locali le tabelle che specificano sia quali sono i sintomi da intossicazione alcolica sia i quantitativi degli alcolici più diffusi la cui ingestione può determinare il superamento del limite consentito di tasso alcolemico.

Dovranno essere ben visibili anche le descrizioni dei sintomi correlati ai diversi livelli di concentrazione di alcol nell’aria alveolare espirata, nonché le quantità delle bevande alcoliche più comuni che determinano il superamento del tasso alcollemico per la guida in stato di ebbrezza, pari a 0,5 grammi per litro, anche sulla base del peso corporeo.

Il Decreto, che entrerà in vigore il quindicesimo giorno successivo a quello della pubblicazione in Gazzetta, presenta 3 allegati: gli allegati 1 e 2 riportano i contenuti che, ai sensi del citato art. 6 del D.L. 3 agosto 2007 n. 117, dovranno essere interamente riprodotti, a cura dei titolari e gestori dei locali nello stesso indicati, nella prescritte tabelle informative, l’allegato 3, infine, fornisce ulteriori indicazioni di riferimento dirette ai titolari e gestori dei locali, per l’uso di dette tabelle informative.

Le tabelle devono essere esposte entro il 23 settembre 2008.

Qualora non si ottemperi a tale obbligo è prevista la chiusura del locale da 7 a 30 giorni.

Si ribadisce che l’articolo 6 impone la cessazione della somministrazione di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione (si considerano alcolici i prodotti con un contenuto di alcool in volume superiore all’1,2 % e quindi è tale anche la birra) ai gestori e titolari dei locali dopo le 2 della notte “ove si svolgono con qualsiasi modalità ed in qualsiasi orario, spettacoli o altre forme di intrattenimento, congiuntamente all’attività di somministrazione di bevande alcoliche”.

15/09/2008


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole