Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 19 Agosto 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

CCIAA

 .
 

CCIAA

Divulgati i dati sull’occupazione: imprese ottimiste per il 2008

Nel 2008 assunzioni in crescita, incremento dei contratti a tempo indeterminato e una maggior richiesta di laureati e diplomati. Le prospettive per l'occupazione, in provincia di Venezia, sono in netto miglioramento. Questo, almeno, stando ai dati 2008 di "Excelsior", il Sistema informative di Unioncamere e Ministero del Lavoro e Politiche sociali, che intervista 100mila aziende italiane sulle previsioni occupazionali e i fabbisogni professionali. I primi risultati del Veneziano, elaborati dall’Unità studi e statistica della Camera di Commercio di Venezia, sono buoni. Le nuove assunzioni di lavoratori dipendenti previste nel 2008 dalle imprese della Provincia oggetto d'indagine ammontano a 25mila 310, a fronte di uscite stimate in 23mila 530. Il saldo, 1.780 unità, cioè la crescita netta degli impieghi disponibili, e pari a una quota percentuale, sul totale occupati nelle stesse imprese a fine 2007, dello 0,9 per cento. Un risultato doppiamente apprezzabile, perche matura in un frangente delicato.
“Il dato di fondo è che, nonostante la stagnazione economica, i nostri imprenditori continuano a investire in risorse umane, dimostrando voglia di reagire e fiducia nel futuro” commenta il Presidente della Camera, Massimo Albonetti. Anche quest'anno la crescita si concentra nelle piccole imprese (con meno di 10 dipendenti), dove è previsto un saldo entrate-uscite di 1.500 nuovi posti, per un tasso di variazione del più 2,8 per cento, contro quelli più modesti delle imprese con un numero di addetti tra 10 e 49 e di oltre 50. Quanto ai settori, la percentuale più consistente di assunzioni - l'80  per cento - si prevede nei servizi, il resto nell'industria e nelle costruzioni: spiccano turismo e commercio.
Passando ai contratti si conferma l'appeal del "tempo determinato", mediante il quale avviene la quota più rilevante delle assunzioni in provincia che, sul totale entrate previste nel 2008, raggiunge il 72,2 per cento, molto più che in Veneto e in Italia. Nel tempo determinato incide molto la richiesta di personale stagionale, nel 2008 pari a 10mila 680 unita, il 42,2 per cento del totale. Le nuove assunzioni di lavoratori dipendenti non stagionali programmate ammontano, invece, a 14mila 630 unita, il 58 per cento del totale, e si concentrano nel terziario (70,5 per cento) e meno nell'industria (20,8 per cento) e costruzioni (8,6 per cento). Le assunzioni stabili previste con contratto a tempo indeterminato rappresentano il 38,1 per cento del totale delle entrate di non stagionali, in ripresa di 4 punti sul 2007; nonostante una lieve contrazione, anche qui, pero, oltre la meta delle assunzioni avviene con contratto a tempo determinato (53,4 per cento), per coprire picchi di attività (il 16 per cento del totale entrate) e provare nuovo personale (9,9 per cento).
Sul titolo di studio richiesto, nel 2008 le imprese della provincia cercano sempre più laureati e diplomati: diplomi più ricercati, quelli amministrativo- commerciale. Rispetto al 2007, la richiesta di non stagionali con titolo di studio secondario e post-secondario aumenta nettamente la sua incidenza sul totale, da 31,9 a 48,2 per cento, e i laureati passano dal 6,8 al7,3 per cento. Rispetto all0 scorso anno diminuisce la richiesta di lavoratori con formazione professionale e di licenziati della scuola dell'obbligo (dal 42,6 al 30,9 per cento).
Un ultimo accenno ai lavoratori immigrati (non stagionali) che le imprese veneziane sono disposte ad assumere. Il fenomeno si e nuovamente ridimensionato: queste assunzioni nel 2008 si attestano su un massimo di 3mila 260 lavoratori, il 22,3 per cento del totale, contro il35 per cento del2007.

22/07/2008


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole