Questo sito � stato realizzato con tecnologia Flash 7.0.
Se non visualizzi correttamente il filmato scarica il flash player
Oggi � il 23 Agosto 2017 | Mappa del Sito  MAPPA DEL SITO  |  Gallery  FOTOGALLERY |  Link Utili  LINK UTILI
ASSOCIAZIONE   SERVIZI   FORMAZIONE   AREA RISERVATA   COMUNICAZIONE    CONTATTI  
Argomenti


Ricerca nel Sito
Inserisci un termine di ricerca
 
 .

Vendite: Dettaglio

 .
 

Dettaglio: vendite avanti adagio

Ad agosto bene gli alimentari (+2,7%) ma... sugli scaffali restano i non alimentari

Secondo i dati ISTAT nel mese di agosto le vendite al dettaglio sono cresciute complessivamente del +1,4% rispetto allo stesso mese del 2006. Una variazione positiva ma lontana dal dato conseguito a marzo scorso (+2,6%). Nel mese di luglio la variazione tendenziale era stata prossima allo zero.
Il dato è la risultante di due dinamiche molto differenti, quella che ha interessato i generi alimentari (+2,7%) e quella sostanzialmente ferma delle vendite dei prodotti non alimentari (+0,1%).
La grande distribuzione ha conseguito complessivamente una variazione, sempre in termini tendenziali, del +3%, mentre gli esercizi di vicinato non hanno registrato variazioni sensibili.

Sono i supermercati a registrarele migliori performance: (+3,3%), seguiti dai grandi magazzini (+3%) e dagli ipermercati (+2,2%).
Passando alla tipologia merceologica dei prodotti non alimentari, la variazione tendenziale mostra segnali diversificati con i prodotti di profumeria e cura della persona che hanno registrato un aumento delle vendite dell’1,4% e i giochi, giocattoli e prodotti per sport e campeggio dell’1,1%.

Vendite in frenata per mobili, articoli tessili e arredamento (-1,1%). In calo,(-0,6%) supporti magnetici, strumenti musicali e altri prodotti (gioiellerie e orologerie).
Fermi anche abbigliamento, pellicceria e utensileria per la casa e ferramenta.
Per quanto riguarda infine la ripartizione geografica, ad agosto le vendite al dettaglio hanno segnato incrementi tendenziali in tutte le aree, ad eccezione del Centro dove la flessione è stata dello 0,4%. L'incremento più elevato ha riguardato invece il Nord-Ovest con un +3,3%. A Nord-Est l’incremento è stato dell'1,5% mentre nel Sud e Isole l’aumento si è attestato a +0,2%.

 

 

 


 
 .  .

Homepage Contattaci Mappa del Sito Copyright � 2000 / 2012 - Confcommercio Unione Venezia - C.F. 80012160273
Tel. 041.5310988 | E-MAIL: unione@confcom.it

CREDITS | PRIVACY
Ascom Chioggia Ascom Cavarzere - Cona Ascom Riviera del Brenta Ascom Marghera Ascom Mestre Ascom mirano Ascom Basso Piave Ascom Portogruaro Ascom Venezia e Isole